Via Gola, retata fra pusher, abusivi e irregolari, sequestrati sette pitbull

sette pitbull

Un 30enne algerino e una marocchina di 26 anni sono stati arrestati dalla polizia per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale nell’ambito di una perquisizione di tre alloggi Aler di via Gola 27 occupati abusivamente da extracomunitari. Le stesse persone sono state indagate a piede libero per il reato di invasione di terreni o edifici. È stato indagato per spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale, e arrestato per esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale ordinario di Milano, anche un trentenne marocchino.

Altri tre marocchini, di 20, 25 e 27 anni, sono stati invece indagati in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti (per detenzione di modica quantità) e resistenza a pubblico ufficiale, mentre un ultimo uomo, un marocchino del 1995, è stato arrestato per resistenza e violazione delle norme sull’immigrazione. Presso uno degli alloggi, gli operanti si sono trovati di fronte a ben sette pitbull, usati dagli spacciatori a protezione della droga, che in seguito sono stati affidati al canile municipale.