Piazza Conciliazione, rissa fra ucraini e nordafricani

Piazza Conciliazione

La lite era cominciata qualche giorno prima al parco Sempione: un gruppo di ragazzi nordafricani aveva rivolto alcune parole offensive nei confronti di un senzatetto, ma in soccorso dell’uomo era intervenuti un altro gruppo di ragazzi questa volta ucraini. L’episodio però ha avuto un seguito e ieri, quando i giovani si sono incontrati di nuovo, ne sono scaturite due risse successive di cui una sulla metropolitana della linea M1 tra Cadorna e Conciliazione.

Il primo scontro si è verificato alle 20.10 quando gli agenti della Polizia sono intervenuti in piazzale Cadorna identificando e raccogliendo la testimonianza dei 4 ragazzi ucraini (tra 28 e 18 anni). Un’ora più tardi si è verificato il secondo scontro. Il gruppo di ucraini avrebbe riconosciuto due dei nordafricani, due egiziani di 18 anni, mentre salivano sulla metro rossa in direzione Conciliazione, li avrebbe raggiunti e li avrebbero malmenati davanti ai passeggeri delle carrozze. I due giovani nordafricani, uno dei due con un trauma cranico, sono stati portati al Fatebenefratelli in codice giallo, mentre la Polizia sta confrontando immagini e testimonianze per capire se gli aggressori siano gli stessi ragazzi ucraini identificati un’ora prima.