Peruviano arrestato per rapina e aggressioni a transessuali

transessualiIeri, gli agenti del Commissariato Villa SanGiovanni della #Questura di Milano hanno eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di un cittadino transessuale peruviano di 47 anni per rapina aggravata dall’uso di armi e lesioni personali pluriaggravate nei confronti di un altro transessuale.

Le indagini dei poliziotti sono iniziate il 2 luglio quando un 36enne transessuale peruviano è stato avvicinato in viale Fulvo Testi dal suo connazionale: dopo aver offerto da bere e proposto di accompagnarla a casa, l’arrestato ha aggredito la vittima in piazzale Loreto per ottenere del denaro.

Gli investigatori hanno individuato altri episodi analoghi ai danni di transessuali compiuti a Milano, Cinisello Balsamo e Como con sempre il medesimo primo approccio gentile che in breve si trasformava in violente aggressioni con l’uso di armi improprie per cagionare lesioni e sfregi permanenti al volto degli aggrediti.