Dopo una segnalazione di Forza Italia sequestrato per abusi edilizi il teatro Ciak

teatro CiakE’ partita dal Comune di Milano la segnalazione alla Procura sulla ricostruzione senza permessi della tensostruttura in seguito alla quale la Polizia locale di Milano ha sequestrato il teatro Ciak, che è stato palcoscenico anche di X Factor. Stamani alcuni agenti con il personale della squadra di pg del dipartimento salute, ambiente e lavoro, coordinati dal pm Francesco De Tommasi, hanno piombato i tre cancelli di ingresso e messo i sigilli all’area dove sorge la tensostruttura. Secondo l’ipotesi di reato (costruzione senza permessi e mancata demolizione di opere abusive), la struttura era in via di demolizione per essere ricostruita, nonostante fosse scaduta la proroga accordata fino a maggio per permettere la conclusione della stagione, dopo che era scaduta la  licenza triennale concessa al teatro. I tecnici dell’ufficio urbanistica si sono accorti però che una nuova tensostruttura era in via di costruzione senza permessi.

Il Consigliere Comunale di Forza Italia, Alessandro De Chirico, precisa però che, l’attività è stata svolta “grazie a una segnalazione della presidente della commissione speciale Parco Alessandrini del Municipio 4, Rosa Pozzani”, in seguito alla quale l’azzurro ha “presentato un’interrogazione all’assessore Maran in merito ai lavori effettuati presso la tendostruttura del Teatro Linear Ciak“, dopo avere verificato nel corso di un sopralluogo con la Presidente che “risultava evidente già alla vista che l’ordine di demolizione non veniva rispettato, ma che anzi attraverso una furbata, la sostituzione del tendone sovrastante la struttura e pochi altri piccoli lavori, si lasciava intendere la ricostruzione della tendostruttura secondo i parametri imposti dall’ordinanza comunale“. De Chirico chiede che, “l’amministrazione comunale non rinnovi la concessione e si impegni a completare il Parco Alessandrini“, impegnandosi a battersi perché “il teatro non arrechi ancora disturbo e disagio ai residenti”.