Strade dissestate: Atm inquina il Naviglio

Strade dissestate: Atm inquina il Naviglio. La notizia è trapelata via social insieme alle foto dello sversamento di litri e litri di carburante nel Naviglio grande. Non risultano comunicazioni ufficiali da parte di Atm o del Consorzio Villoresi, afferma su Facebook l’admin della pagina Angeli dei Navigli. I dati certi sono l’avvenimento dell’incidente, confermato da una donna presente in quel momento sull’autobus. L’automezzo in servizio della linea 325 pare che abbia colpito un pezzo dissestato del pavè danneggiando in modo grave il serbatoio, con il conseguente sversamento di una piccola marea nera nelle acque del Naviglio. Un danno ambientale serio, soprattutto per quello che è tutto meno che un grande fiume. L’incidente, che pare sia passato sotto silenzio (in fondo i pesci non parlano), riapre ancora la discussione sulla manutenzione ordinaria della città. Gli attuali amministratori del Comune come di Atm sembrano più propensi a progettare cose eccezionali, invece che lavorare sulle questioni ordinarie. Però pare che dimentichino quanto sia importante avere anche una base su cui costruire le piramidi. Se no prima o poi crollano. La linea 325 ha appena assestato un brutto colpo al Naviglio, dopo averne subito uno. Era proprio inevitabile?