Forza Italia contro l’aumento di Area C

Area C

Forza Italia ha depositato ieri una mozione per sospendere Area C ad agosto“. Lo ha annunciato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Fabrizio De Pasquale. Sul tema, il Sindaco  Sala si era espresso in mattinata spiegando di “non vedere l’utilità” di una momentanea soppressione. Un opinione seguita dalla piccata risposta di De Pasquale “le perplessità del Sindaco nascono un solo motivo: meno soldi per il Comune da ticket e multe. Ad agosto non c’è congestione di traffico, ne’ picchi di smog. In compenso meno mezzi pubblici e meno negozi aperti. Si metta nei panni di chi deve rimanere in città, anche se non è  mai stato il suo caso“.

Della stessa opinione del capogruppo, il Consigliere azzurro alessandro De Chirico, “Non sorprendono le dichiarazioni del sindaco Sala in riferimento alla proposta di Forza Italia di spegnere le telecamere di Area C nella settimana di Ferragosto. Il Comune non lo ha fatto l’anno scorso e per coerenza non lo farà nemmeno quest’anno. D’altronde le telecamere non vengono spente nemmeno quando ci sono gli scioperi generali che paralizzano la città perché il sindaco dovrebbe deliberare di farlo a Ferragosto quando i mezzi pubblici in circolazione sono di meno e la città è semi-deserta?”  SI domanda De Chirico, ironizzando, “Un anziano solo in città potrà sempre utilizzare un monopattino elettrico, che diamine!

“Ironia a parte, – prosegue De Chirico –  in tanti milanesi hanno già venduto l’auto di proprietà perché è un lusso che non si possono più permettere e nemmeno utilizzare tra inutili ciclabili, restringimenti di carreggiata, mancanza di parcheggi e rischio di investire biciclette che viaggiano contromano. Chissà quanti concittadini rinunceranno alla macchina se la scellerata idea di aumentare il costo di Area C proposta dalla lista civica di Sala dovesse essere realizzata?” Quindi conclude, “A Milano continua il piano diabolico di mobilità insostenibile pensata da Pisapia e Maran e perpetrata da Sala e Granelli“.