Vittima di un accoltellamento, arrestato ieri per spaccio

arrestata resistenza rapinatori bancomat magrebini Poliziotto via san gregorio extracomunitari spacciatori distributore Ristoratore Viviani telefoni cellulari Approfittava delle due ore di permesso dai domiciliari concessegli dal giudice per organizzare ripetute truffe ai danni di ignari automobilisti. via Doberdò cadavere Contanti via Banfi rissa camerunensi contanti aggressione borseggiatore disabile accoltellamento domiciliari mazza stranieri stupefacenti cocaina allarme giubbotti incidente prostituzione spaccio pane latitante gambizzato picchia la madre Via Venini arrestato un sudanese gambiano senegalese dito camerunensi ticinese Matranga polizia arrestato lite

All’inizio di gennaio era stato vittima di un accoltellamento in via sant’Arialdo, a poca distanza dal “boschetto della droga” di Rogoredo: un fendente alla gola che aveva richiesto l’immediato trasporto in codice rosso al Policlinico.

Eppure l’esperienza vissuta in passato non è servita a tenerlo distante dalla zona, tanto che ieri alle 12.30 i Carabinieri, a Rogoredo, hanno nuovamente arrestato,marocchino di 18 anni, per resistenza e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Aveva addosso 400 euro, frutto dell’attività di spaccio, e due grammi di cocaina.