Agguato di Porta Romana, vittima grave, ma stabile

vittima

Restano gravi ma sono state stabilizzate le condizioni di Enzo Anghinelli, il trafficante di droga di 46 anni vittima di un agguato in cui è stato ferito alla testa da un colpo di pistola esploso da due persone in sella a uno scooter in via Cadore, a Milano.

Gli investigatori della Squadra mobile hanno confermato che sono stati cinque i proiettili calibro 9 sparati durante l’agguato e che il colpo che lo ha raggiunto è entrato dallo zigomo sinistro ed è uscito sopra l’orecchio destro, interessando anche una parte del cervello. Proprio per questo motivo i medici non si sbilanciano sulla prognosi né sugli eventuali danni permanenti.

Sul movente preciso resta il riserbo ma non ci sarebbero dubbi sul fatto che l’ambiente in cui è maturato il tentato omicidio è quello del traffico di droga.