Shaboo, arrestati due spacciatori cinesi

arrestati due spacciatori cinesi 5000 dosi di shaboo

L’Unità contrasto stupefacenti della Polizia Locale di Milano ha arrestato ieri pomeriggio due spacciatori cinesi di 16 e 14 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. I due giovani, con regolare permesso di soggiorno, sono stati fermati degli agenti alle 17.30 nel piazzale di fronte al Cimitero Monumentale, che avevano notato uno scambio di denaro con un uomo in bicicletta che al momento dell’intervento è riuscito ad allontanarsi.

Addosso ai giovani spacciatori sono stati trovati quasi 37 grammi di shaboo, pari a 370 dosi, del valore complessivo di oltre 4 mila euro. Nelle tasche del sedicenne gli agenti hanno trovato 1,22 grammi della metanfetamina, mentre nel marsupio del più giovane sono state rinvenute due buste, contenenti complessivamente 32,7 grammi della stessa sostanza stupefacente, e in un’altra tasca altri 2,89 grammi. Oltre a 280 euro in contanti e un bilancino di precisione.

Nella successiva perquisizione nella residenza del quattordicenne in zona Affori, sono state recuperate, nascoste in un libro nella sua stanza, numerose bustine trasparenti per il confezionamento della sostanza stupefacente e altri 320 euro in contanti.