Picchia la compagna disabile, denunciato dalla madre

Quattro spacciatori Tre sudamericani Due maliani controllo domiciliare furto con destrezza ladro detenzione arrestata resistenza rapinatori bancomat magrebini Poliziotto via san gregorio extracomunitari spacciatori distributore Ristoratore Viviani telefoni cellulari Approfittava delle due ore di permesso dai domiciliari concessegli dal giudice per organizzare ripetute truffe ai danni di ignari automobilisti. via Doberdò cadavere Contanti via Banfi rissa camerunensi contanti aggressione borseggiatore disabile accoltellamento domiciliari mazza stranieri stupefacenti cocaina allarme giubbotti incidente prostituzione spaccio pane latitante gambizzato picchia la madre Via Venini arrestato un sudanese gambiano senegalese dito camerunensi ticinese Matranga polizia arrestato lite

A denunciare gli episodi agli agenti della Polizia, intervenuti ieri sera alle ore 22 in via Modica, zona Barona, è stata la madre dello stesso arrestato che non sopportava più le continue liti e violenze cui il figlio, un italiano di 35 anni con precedenti specifici, sottoponeva la compagna disabile di 36 anni, anche lei italiana.

La donna, con cui l’uomo ha avuto figlio, da diverso tempo subiva le angherie del compagno che in altri due episodi a marzo l’aveva presa a pugni provocandole un trauma cranico, sebbene lei mai avesse informato le autorità. Ad aggravare la situazione il fatto che la donna fosse affetta da un deficit mentale. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti.