Muore di overdose mentre dorme con la figlia

piazzale selinunte overdose

Alla famiglia aveva detto di averla fatta finita con la droga, di essere pulito e la convivente si è fidata a lasciarlo da solo in casa con i figli, un bambino e una bambina di dieci anni con la quale si è coricato a letto.

E’ stata la bambina ad avvertire la madre, nel frattempo uscita con un’amica, che il papà stava male, rantolava, aveva la schiuma alla bocca e a un certo punto non rispondeva più. E’ successo ieri nello stabile Aler di piazza Selinunte 3, in zona San Siro, e l’uomo deceduto per overdose è un marocchino di 45 anni, plurisegnalato come consumatore di stupefacenti. Appena appresa la notizia la compagna 35enne, pure lei marocchina, ha dato l’allarme: poco prima della 14 sono arrivate ambulanza e volante della Polizia ma i soccorsi non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Accanto al letto è stata rinvenuta una banconota da venti euro con tracce evidenti della droga sniffata dal 45enne.