Carenza di personale, protesta al Fatebenefratelli. Gallera: Roma ascolti la Lombardia

pronto soccorso

Una sorta di blitz sindacale e un presidio sono stati organizzati questa mattina nell’ospedale Fatebenefratelli, per protestare contro le carenze di organico negli ospedali e nella sanità in genere. Alcuni manifestanti sono anche saliti sul tetto, rimanendovi un paio d’ore. Tra loro anche Riccardo Germani, il sindacalista di Usb che protestò vestito da Zorro al comizio in Piazza Duomo di Matteo Salvini lo scorso maggio.

Nel corso dell’azione, organizzata da Usb Sanità, non ci sono stati momenti di tensione anche se la presenza di persone sul tetto, con le altissime temperature di questi giorni, ha destato qualche preoccupazione. I manifestanti sono saliti intorno alle 11,00 e scesi poco prima delle 13,00. “Abbiamo occupato il tetto – ha detto Germani, di Usb Lombardia – per dire all’assessore regionale alla Sanità, Giulio Gallera, che bisogna assumere più personale perché i lavoratori sono stremati, non ce la fanno più a sopportare il peso dei cittadini in attesa per ore, ci sono state liti e aggressioni, non si può andare avanti oltre“. “Abbiamo chiesto un incontro con Gallera o con il direttore generale del Welfare – ha concluso Germani – che dovrebbe avvenire entro pochi giorni“.

C’è solo una strada per provare a risolvere la situazione dando risposte concrete a chi protesta: consentire alla Lombardia, con un intervento di livello nazionale, di assumere tutto il personale socio sanitario che serve per far funzionare i reparti degli ospedali“. E’ stato il commento sull’accaduto dell’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. “Un primo, piccolissimo passo avanti – ha aggiunto – è stato compiuto con l’approvazione del Decreto ‘Calabria’ recentemente convertito in legge. Ma non basta. L’attuazione del percorso di autonomia che Regione Lombardia sta chiedendo a gran voce dovrà prevedere anche una maggiore flessibilità nella gestione delle risorse da destinare all’assunzione di medici, infermieri e operatori“.

Assecondando le richieste di un incontro in tempi rapidi, nei prossimi giorni, i rappresentanti della Direzione generale Welfare vedranno una rappresentanza delle sigle sindacali che hanno organizzato la manifestazione odierna “Le tematiche relative alla carenza del personale e dei carichi di lavoro – ha concluso Gallera – non sostenibili, contenute nella piattaforma elaborata dalle sigle sindacali che hanno manifestato oggi all’ospedale Fatebenefratelli, sono certamente importanti e ci stanne a cuore“.

ANSA