Caldo, attenuazione nel fine settimana, poi la risalita

Caldo

Fra domani e domenica l’anticiclone nord africano sembra accusare qualche timido segnale di cedimento: dunque, farà meno caldo in questo weekend. Ma si tratta di un calo termico temporaneo perché da lunedì è attesa una nuova ondata di calore. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che se oggi ci saranno caldo e afa con temperature ancora vicinissime ai 40 gradi su molte città del Centro-Nord (anche sopra in Piemonte), ecco che sabato si attiveranno deboli spifferi d’aria meno calda che riusciranno ad insinuarsi su alcuni tratti del Nord specie sui settori centro orientali dove si potra’ registrare un calo delle temperature intorno ai 4-6 gradi rispetto ai giorni precedenti.

Un lieve ed effimero calo termico si avvertirà anche al Centro, ma essenzialmente sul lato adriatico. Poche le novità sul resto del Paese con ancora caldo intenso sul Nord Ovest e moderato al Sud. Attenzione invece ai temporali pomeridiani che, seppur non tanto probabili, si potranno comunque sviluppare sul comparto alpino in particolare fra il Trentino Alto Adige ed il Veneto. Tanto sole invece sul resto del Paese salvo qualche nube di passaggio sulla dorsale appenninica.

Domenica le timide correnti d’aria meno calde saranno già in fase di attenuazione e l’alta pressione nord africana continuerà a soggiornare sull’Italia, specialmente quella centro settentrionale, senza particolari problemi di sorta.
Farà dunque ancora parecchio caldo ed il tempo non farà registrare particolari scossoni salvo qualche timido annuvolamento nelle ore più calde sempre a ridosso dei rilievi, soprattutto quelli alpini. Questa fase di totale stabilità atmosferica, sarà il preludio all’arrivo di un’ennesima ondata di calore attesa con l’inizio della nuova settimana. Secondo il sito www.iLMeteo.it se dai primi giorni di luglio cominceranno a svilupparsi temporali via via più frequenti sull’arco alpino e poi in Pianura padana, lunedì e martedì saranno ancora due giornate infuocate con temperature che torneranno a misurare 36-38 C afosi su molte regioni del Nord e della Toscana come a Milano, Bologna, Ferrara, Rovigo e Firenze. Una definitiva attenuazione del caldo su queste regioni potrebbe avvenire a partire da mercoledi’ 3 luglio.