Senegalese, colta a rubare, si denuda e urina nella Upim

libico Upim carabiniere Carabinieri via edolo ubriaco

Quando alle 11.30 di ieri mattina è stata fermata dal direttore del grande magazzino Upim di corso Buenos Aires per aver strappato le placche antitaccheggio da diversi capi d’abbigliamento che aveva poi indossato, la donna, una senegalese di 34 anni senza fissa dimora, ha avuto una reazione imprevedibile.

All’arrivo dei Carabinieri, infatti, prima si è messa a urlare, poi ha cominciato a spogliarsi e infine è corsa nuda nel reparto di vestiti per bambini della Upim dove ha urinato sul pavimento. I militari sono dunque intervenuti arrestandola per furto aggravato e atti osceni in presenza di minori.