Peruviano investe ladro marocchino, arrestato per tentato omicidio

Raccolta fondi per l'emergenza covid-19

Un uomo di origini peruviane di 37 anni e’ stato arrestato per tentato omicidio dopo che ha investito volontariamente un ladro, che poco prima gli aveva rubato il cellulare. Il fatto è avvenuto alle 5.30 circa di stamattina in Ripa di Porta Ticinese, in zona Navigli a Milano.

Il ladro, un marocchino di 44 anni pluripregiudicato, ha rubato il cellulare passando in bicicletta strappandolo dalle mani al 37enne. Il derubato, che era vicino alla sua auto, è  salito a bordo e ha inseguito il ladro, suonando più volte il clacson per cercare di fermarlo; poi però, arrivato vicino a un furgoncino, è finito contro i dissuasori di traffico investendo il ladro e facendolo cadere dalla bici. A seguito della caduta il marocchino ha subito la frattura dell’osso sacro ed e’ stato portato in ospedale in codice giallo, ma non e’ in pericolo di vita: i danni saranno guaribili in 40 giorni.

AGI