Vigevano Malpensa, De Rosa (M5S): “Vittoria dopo anni di lavoro”

Raccolta fondi per l'emergenza covid-19

Vigevano Malpensa, De Rosa (M5S): “Vittoria dopo anni di lavoro”. “Anni di lavoro e impegno accanto ai comitati ed oggi finalmente la notizia che aspettavamo: i ricorsi al tar contro la Vigevano Malpensa sono stati accettati e la delibera cipe del 2018 annullata. Adesso è tempo di decidere se si vogliono risolvere i problemi di viabilità del territorio o se si vuole continuare a fare propaganda. Il progetto Anas sparisce dall’orizzonte prossimo mentre le proposte che portiamo avanti da anni sono le più immediate ed efficaci per collegare abbiategrasso e il territorio del vigevanese a Milano. Senza dimenticare il ponte sul Ticino e le opere necessarie per togliere il traffico dal centro di Robecco. Ora mi aspetto che i sindaci, anche quelli de fronte del si alla tangenziale, si schierino al nostro fianco e al fianco dei comitati per ottenere soluzioni rapide basate della riqualificazione dell’esistente rete stradale. Soluzioni a basso impatto ambientale ed economicamente più sostenibili. Nei prossimi giorni al MIT presenterò il risultato dei ricorsi presentati dai comitati e dai comuni, serve accelerare su riqualificazioninstradali e sul potenziamento della linea ferroviaria milano mortara. Oggi si apre una nuova fase, oggi vincono i territori, oggi tiriamo un sospiro di sollievo guardando alle fantastiche cascine immerse nella campagna dell’abbiatense. “Faccio appello ai sindaci, ora è necessario fare fronte comune per valutare, anche con assemblee pubbliche che coinvolgano direttamente i cittadini, progetti di mobilità realmente utili e condivisi. Le infrastrutture devono rispondere ai reali bisogni dei cittadini e passare al vaglio di analisi costi-benefici. Robecco, Abbiategrasso, Cassinetta necessitano di interventi per alleggerire il traffico in transito non di infrastrutture faraoniche che riempiono le tasche ai politici e ai loro amici, devastando imprese, paesaggio e il territorio”, così Massimo De Rosa, consigliere regionale del M5S Lombardia, dopo la bocciatura del TAR  della contestata Vigevano-Malpensa. “La superstrada, per problemi tecnici, non ha superato il vaglio del Tribunale amministrativo ma ci sono infinite altre possibilità. Tra quelle più interessanti su cui puntare c’è il trasporto pubblico con i progetti di raddoppio della linea ferroviaria Milano-Mortara e il prolungamento della S9 fino ad Abbiategrasso. Nell’immediato va riqualificata la rete viaria esistente, e penso soprattutto alla Sp114 e alla Sp494. Il Pavese ha bisogno di più collegamenti con Milano e non con Malpensa. Servono proposte condivise con le realtà locali, enti Parco e CMM e immediatamente cantierabili. Al di là delle posizioni politiche il M5S c’è, aspettiamo di vedere se agli altri attori politici in campo interessa la contrapposizione ideologica.