Fdi: a Milano serve un luogo dove commemorare il Milite Ignoto

Fdi: a Milano serve un luogo dove commemorare il Milite Ignoto“La richiesta di alcuni militanti di celebrare adeguatamente la memoria del Milite Ignoto, ha reso evidente la mancanza nella nostra città di un luogo deputato a tale scopo. Così, abbiamo chiesto ad alcuni nostri eletti di proporre di realizzarne uno, ottenendo un’immediata adesione alla nostra idea”. Lo ha scritto in una nota Otello Ruggeri, presidente del circolo Nord Est Milano di Fratelli d’Italia.

Edoardo Bertolotti

Edoardo Bertolotti

“Ho presentato con entusiasmo una mozione con cui chiedo sia dedicata una via, un giardino o un parco al Milite Ignoto – ha aggiunto Edoardo Bertolotti, Consigliere di Fratelli d’Italia nel Municipio 2 – in tempi di divisioni, politiche e sociali, quale migliore modo di riunire gli italiani in generale e i milanesi in particolare, intorno a un simbolo che li possa fare sentire tutti parte di un’unica comunità come accadde 99 anni fa ai nostri avi. Spero che la maggioranza in consiglio voglia accogliere con favore la proposta, sarebbe un bel segnale, sintomo della volontà di condurre la consiliatura nel segno della collaborazione senza arroccarsi su basi ideologiche”.

Carlo Marnini

Carlo Marnini

“Chi ha a cuore l’Italia – ha sottolineato invece Carlo Marnini, Consigliere di Fratelli d’Italia nel Municipio 5 – non può che rispondere affermativamente alla proposta di realizzare un luogo dedicato a uno dei principali simboli della nostra Patria. Un luogo dove il ‘Sacrificio del Cittadino in armi per il bene della Nazione’, rinnoverebbe lo spirito delle nazioni che con monumenti del genere vollero onorare i sacrifici e gli eroismi della collettività, contribuirebbe sicuramente a rendere più coesa la nostra comunità. Spero che il Consiglio sappia cogliere questa opportunità”.

“Da appassionato sostenitore delle nostre Forze Armate non posso che apprezzare l’iniziativa dei nostri consiglieri – ha concluso il Coordinatore Cittadino di Fratelli d’Italia, Stefano Maullu – e auspico abbia la maggiore condivisione possibile da parte di tutti i nostri eletti”.