Falsa raccolta fondi per ambulanza: due arresti - Osservatore Meneghino

Falsa raccolta fondi per ambulanza: due arresti

Falsa raccolta fondi per ambulanza: due arresti arresti per spaccio in poche ore Arrestato ricettatore gambiano Arrestati mentre scassinavano una gioielleria Arrestato spacciatore guineiano Egiziano arrestato per aggressione e rapina Peruviano arrestato per sfruttamento della prostituzione Nuovamente arrestato il distruttore di biciclette Arrestati due rumeni per furto in un supermercato Due arresti per spaccio in via Brenta arrestato dopo avere colpito una volante con delle forbici Arrestato rapinatore marocchino Tre arresti per rapina in strada Arrestati due topi d'appartamento sudamericani Arrestati due algerini per rapina aggravata rubavano borse nei ristoranti, arrestati La Polizia arresta ladro acrobata Via Gola: droga e telecamere di videosorveglianza Arrestati dopo una colluttazione borseggiatori peruviani Arrestai due borseggiatori in via Padova Tunisino arrestato per la settima volta per spaccio Cocaina in casa e hashish ai giardinetti. due arresti Occupano appartamento di anziani deceduti per covid polizia Viola il decreto dopo esser evaso dai domiciliari, arrestatoIeri pomeriggio, gli agenti delle volanti sono intervenuti in zona Fiera vecchia dove, in viale Vigliani, erano state segnalate due persone che, nei pressi di un’ambulanza parcheggiata, chiedevano offerte in denaro a scopo di donazione.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato i due uomini intenti a chiedere ai passanti offerte per l’acquisto di una nuova ambulanza per una Onlus. I controlli effettuati con la Polizia Locale hanno portato gli agenti a constatare che non fosse mai stata presentata alcuna istanza di occupazione del suolo pubblico e, da accertamenti svolti sull’atto costitutivo della Onlus, è emerso come il presidente dell’organizzazione stessa fosse stato recentemente indagato per truffa perpetrata nelle medesime modalità.

I due, cittadini italiani di 39 e 33 anni, con precedenti di polizia, che avevano 40 euro in un contenitore e un blocchetto di ricevute attestante il rilascio di 35 ricevute dal 22 settembre scorso, non hanno fornito una idonea documentazione circa la raccolta fondi e sono stati denunciati per truffa.