Ruba in un hotel e aggredisce dipendente, arrestato marocchino -

Ruba in un hotel e aggredisce dipendente, arrestato marocchino

I carabinieri del Nucleo radiomobile hanno arrestato nella serata di ieri un marocchino 21enne, pregiudicato, con l’accusa di rapina. L’episodio è avvenuto all’hotel Andreola Central di via Scarlatti 24, dove il giovane è stato avvistato dalle telecamere di sicurezza mentre si aggirava con fare sospetto nei corridoi del sesto piano.

Quindi il proprietario dell’hotel ha mandato a controllare il facchino, un camerunense di 40 anni. Alla vista del dipendente dell’hotel il marocchino ha provato a fuggire, dopo un’inseguimento e una colluttazione è stato fermato dal facchino e portato nella reception, dove il proprietario aveva già chiamato i carabinieri. Poco dopo il 40enne lavoratore dell’hotel si è accorto che dalla lavanderia erano spariti il suo iPhone, lasciato prima in carica, e il suo borsone contenente un orologio e 40 euro in contanti. I soldi erano nella tasca dei pantaloni del 21enne, che aveva anche nascosto orologio e iPhone in un angolo del quinto piano dell’hotel.

La refurtiva è stata recuperata, il giovane marocchino è stato medicato sul posto per un’escoriazione al labbro dovuta alla colluttazione.