Quattro marocchini e un rumeno arrestati in Corso Como

Raccolta fondi per l'emergenza covid-19

Quattro marocchini e un rumeno arrestati in Corso Como Corso Como, quattro extracomunitari arrestati per furto e spaccioLa notte scorsa il Commissariato Garibaldi Venezia della Questura di Milano ha effettuato un servizio, in Corso Como e vie limitrofe, finalizzato a prevenire e contrastare fenomeni delittuosi di natura predatoria ai danni dei numerosi frequentatori dei locali della zona.

Gli agenti, verso le ore 04:40, hanno individuato un gruppo di quattro ragazzi marocchini, di cui due minorenni, che si avvicinavano ai frequentatori dei locali con il chiaro intento di distrarre le potenziali vittime per poterle borseggiare. I poliziotti hanno colto in flagranza i quattro giovani mentre tentavano di borseggiare un ragazzo, pertanto sono stati bloccati e arrestati.

Successivamente altre vittime, tra cui alcune ragazze, si sono avvicinate agli agenti per denunciare i borseggi subiti poco prima dalle persone fermate. Ad uno degli arrestati sono stati rinvenuti all’interno delle mutande sei orecchini provento di furto, mentre è stato rinvenuto anche un telefono smartphone, successivamente riconsegnato alla vittima.

Inoltre, i poliziotti del Commissariato hanno arrestato un cittadino romeno che da un controllo è risultato essere destinatario di un provvedimento di cattura.