Nasce Direzione Università

Direzione UniversitàNasce Direzione Università. Una nuova formazione politica che ha già rappresentanti a Roma, Milano e Siene e di cui parla uno dei fondatori Claudio Cocciatelli. “I nostri punti saldi sono: Diritto allo Studio, in particolare adottamento di piattaforme e-learning per abbattere costi ed aiutare tutti gli studenti(disabili, fuori sede, stranieri) ad usufruire del materiale; abbattimento figura “Idonei non Beneficiari”; redistribuzione criteri Isee ed indtroduzione di strumenti per il merito – spiega Cocciatelli – su Lavoro e Startup pensiamo alle lauree professionalizzanti con costituzione di corsi che contengano materie in condivisione con enti pubblici e/o aziende private per insegnare soft-skills ai nostri studenti; potenziamento consorzio AlmaLaurea per facoltà umanistiche; potenziamento di corsi di laurea ibiridi tra materie scientifiche ed umanistiche; incentivi a costruire acceleratori/incubatori di impresa o hub tecnologici nei vari Atenei italiani per incentivare la creazione di Startup come nuova forma di impresa”. Sulle tasse universitarie invece DU punta a un “ripensamento della progressività per la redistribuzione equa delle tasse universitarie; introdurre strumenti di merito ed incentivi fiscali a studenti meritevoli; introduzione di una forma finanziaria simile all’8×1000 da donare ad ogni Ateneo attraverso un questionario che ogni studente può compilare per destinare questa piccola quota delle tasse per migliorare aspetti del proprio ateneo(startup, innovazioni tecnologiche, edilizia universitaria, potenziamento didattica, piattaforme e-learning, etc.)”.
In sintesi, spiega Cocciatelli, “Vogliamo essere la casa degli studenti universitari, di tutti coloro che si rispecchiano nei nostri punti cardine e nelle nostre linee guida, perchè vogliamo andare VERSO L’UNIVERSITA’ NUOVA”.