Intimidazioni a Maria Palomares. FdI: merita l'Ambrogino d'Oro

Intimidazioni a Maria Palomares. FdI: merita l’Ambrogino d’Oro

Intimidazioni a Maria Palomares. FdI: merita l'Ambrogino d'OroFratelli d’Italia esprime la propria solidarietà a Maria Palomares, rappresentante del comitato contro gli abusivi: “Ci teniamo ad esprimere la nostra vicinanza a Palomares e al comitato che rappresenta ‘No racket no abusivismo’ dopo il danneggiamento alla sua autovettura. Da anni, insieme al comitato, si batte contro le occupazioni abusive, quanto successo nei giorni scorsi è un chiaro segnale in stile mafioso al quale le istituzioni devono rispondere compatte”, lo dichiarano i Consiglieri di Municipio 6 Gaetano Bianchi, Antonella Buro e Stefania Carnevali.

“La signora – aggiungono i consiglieri – da tempo denuncia le presenze e le nefandezze che succedono nel quartiere Lorenteggio-Giambellino. Rom ed extracomunitari, popolano la zona e di fatto gestiscono insieme ai centri sociali le occupazioni. Dalla maggioranza del consiglio di Municipio è stata sempre additata come una fomentatrice di paura, forse perché indica chi è che veramente crea problemi nel quartiere”.

“Ci auguriamo che il Presidente di Municipio, assente per eccellenza, insieme alla sua maggioranza, sulle questioni che riguardano la sicurezza, possa trovare con il Comune il modo di dare un altro mezzo alla signora. Questo come segno di riconoscimento per quanto la stessa si impegna continuamente a fare contro le occupazioni in quartiere”.

“Siamo certi – concludono i consiglieri – che se una simile vicenda fosse successa a un immigrato avremmo visto una mobilitazione di tutto il centrosinistra che sarebbe, probabilmente, anche sceso in piazza. Ora possiamo solo sperare che venga accettata la proposta fatta da FDI prima che accadesse questo triste episodio, ovvero quella di darle l’Ambrogino d’Oro”.