Marocchino si lancia dal secondo piano per fuggire dalla Polizia

Marocchino si lancia dal secondo piano per fuggire dalla Polizia

Marocchino si lancia dal secondo piano per fuggire dalla PoliziaLa Polizia ha arrestato un cittadino marocchino di 27 anni, per resistenza a Pubblico Ufficiale. In mattinata gli agenti del Commissariato di Lambrate hanno effettuato dei controlli presso un hotel di via Lulli dove un cliente aveva presentato alla reception un permesso di residenza spagnola.

I poliziotti per verificare l’autenticità del documento hanno bussato alla stanza dell’uomo che si trovava in compagnia di una donna: invitato dagli agenti a rivestirsi, l’uomo ha socchiuso la porta della stanza e dopo alcuni istanti si è chiuso a chiave bloccando l’accesso agli agenti e si è lanciato dalla finestra del secondo piano per sfuggire al controllo.

I poliziotti hanno subito raggiunto l’uomo in strada che, per evitare di essere fermato, si è scagliato contro gli agenti con calci e pugni: dopo una colluttazione che ha provocato delle contusioni multiple ad entrambi gli agenti, l’uomo è stato arrestato e trasportato in codice giallo all’Ospedale Niguarda per una frattura del tallone destro causata dal salto dalla finestra dell’hotel.

I successivi accertamenti svolti dai poliziotti sul documento presentato dall’arrestato hanno rilevato come il documento spagnolo fosse falso e che il cittadino marocchino aveva precedenti per reati contro la pubblica amministrazione, reati inerenti all’immigrazione e reati per il falso documentale.