Insegnante aggredito dai parenti di un alunno

Raccolta fondi per l'emergenza covid-19

Un insegnante di 46 anni è stato aggredito ieri pomeriggio in una scuola in zona Comasina. E’ accaduto alla scuola Agazzi di piazza Gasparri intorno alle 17.40 durante un colloquio tra le famiglie e i docenti. Stando a quanto si apprende, tra il maestro, la mamma (25 anni) e lo zio (28 anni) del bambino c’erano già dei precedenti dissapori. Ieri pomeriggio però la situazione è degenerata: l’insegnante è stato colpito al volto, in particolare sul naso. E’ stato lui stesso poi a chiamare la polizia che è intervenuta nella scuola, quando però gli aggressori si erano già allontanati. La mamma è stata rintracciata poco dopo e rischia ora una denuncia per lesioni.

Nel frattempo l’insegnante aggredito è stato trasportato in codice verde all’ospedale Niguarda per essere medicato, ha il naso gonfio ma non è stato ancora accertato se abbia fratture. La dinamica dell’aggressione risulta poco chiara anche agli agenti intervenuti su chiamata proprio della vittima. Le persone sul posto parlano genericamente di “dissapori” tra il maestro e la madre dell’alunno ma la natura di questi contrasti resta un punto interrogativo. La posizione del fratello della 25enne, colui che avrebbe materialmente colpito l’insegnante al volto, è attualmente al vaglio, l’accusa potrà cambiare anche in base alla prognosi emessa dall’ospedale.