Dopo i DPI donati alla Lombardia nuova iniziativa benefica dell’European Paratroopers Association

Volontari dell'EPA caricano aiuti umanitari destinati alle aree di crisi

Volontari dell’EPA caricano aiuti umanitari destinati alle aree di crisi

Ancora una volta l’European Paratroopers Association (EPA), l’organizzazione internazionale no profit, fondata dall’ex paracadutista della “Folgore” Giulio Festa e che associa i paracadutisti militari in servizio attivo, della riserva e in congedo dell’Unione Europea, della NATO e dei Paesi Amici, è scesa in campo per una iniziativa benefica a favore di popolazioni particolarmente colpite dall’emergenza sanitaria.

Quest’anno l’EPA ha scelto di intervenire in una Nazione extra EU, l’Ucraina, mentre l’anno scorso le attività furono rivolte principalmente in Italia, in supporto a enti e istituzioni locali, con donazioni di DPI anti Covid a due commissariati di PS di Milano e alla Rsa Fondazione Anziani di Lonate Pozzolo, in provincia di Varese.

Il Presidente dell'EPA Giulio Festa (SX) con il Colonnello Alexander Denisov responsabile del programma di sostegno ai veterani ad una recente riunione a Kiev, Ucraina

Il Presidente dell’EPA Giulio Festa (SX) con il Colonnello Alexander Denisov responsabile del programma di sostegno ai veterani

Fuori dall’Italia, analoghe donazioni di DPI e altro materiale medicale, furono distribuite l’anno scorso, in piena pandemia a Madrid, in favore dello JUPOL, il sindacato maggioritario della Polizia Nazionale Spagnola (Cuerpo Nacional de Policía).

Da alcune settimane l’EPA, nell’ambito del programma EPAID, dedicato all’assistenza umanitaria, ha implementato il progetto EPAID FOR UCRAINA, allo scopo di promuovere una raccolta di fondi per fornire assistenza alla formazione di personale paramedico e provvedere alla fornitura di attrezzature sanitarie essenziali di primo soccorso a enti e istituzioni di volontariato che operano localmente.

La Croce al Merito dell'EPA conferita ai donatori più generosi

La Croce al Merito dell’EPA conferita ai donatori più generosi

“L’EPA attraverso il programma di aiuti e di assistenza umanitaria, denominato EPAID si propone l’obiettivo di realizzare progetti ad hoc in aree interessate da situazioni di emergenza”, spiega il coordinatore nazionale dell’European Paratroopers Association, il milanese Alessio Fasano. “Chi volesse sostenere l’iniziativa con una donazione puo farlo contattando l’associazione via email su info@europeanparatroopers.org. (o direttamente tramite la pagina web https://www.europeanparatroopers.org/about-us/donation.html), i donatori più generosi saranno ricompensati con il conferimento della Croce al Merito dell’Associazione”.

L’European Paratroopers Association, non è nuova ad iniziative umanitarie in questo Paese dell’Est Europa, l’8 febbraio scorso, infatti, l’Associazione si era resa protagonista della realizzazione della seconda edizione (la prima si era svolta nel dicembre del 2019) del TOY DROP Christmas Charity Project, il progetto di beneficenza dei paracadutisti europei per la donazione di giocattoli, dolciumi, medicinali e set di beni di prima necessità a favore dei bambini ospiti del Centro Orfani 1 di Leopoli, in Ucraina.