Confesercenti Milano: “Sconto Tari doveroso, ma serve cambio di passo”

confesercentiConfesercenti Milano: “Sconto Tari doveroso, ma serve cambio di passo”. «Il calo dei rifiuti prodotti dalle attività commerciali durante il lockdown e in questa ancora stentata ripresa non può che imporre una riduzione del tributo comunale sui rifiuti» dichiara il Presidente di Confesercenti Milano, Andrea Painini. «Confidiamo quindi che la proposta di portare dal 25 al 40% la riduzione della parte variabile con cui è calcolata la TARI per gli esercizi di vicinato sia approvata a larghissima maggioranza dal Consiglio comunale di Lunedì». «Si tratta senz’altro di una proposta più azzeccata rispetto a quella annunciata lo scorso Luglio dal Comune per sostenere l’occupazione con sussidi che abbiamo giudicato semplicemente sbilanciati», riprende Painini. «Per il rilancio economico di Milano, crediamo però che sia necessaria un’azione più sistematica e un confronto più serrato con le categorie, in luogo di “misure spot” che si susseguono l’una dopo l’altra sulla scorta del dibattito politico consiliare: in tal senso confidiamo che l’incontro che avremo con l’Assessore Tasca, sempre Lunedì, possa segnare davvero un cambio di passo».

Per ulteriori informazioni contatta lo Sportello SOS Imprese CoronaVirus attivato da Confesercenti Milano per stare vicina alla tua impresa (clicca qui per ulteriori informazioni):