Dissesto idrogeologico: da Regione 26 milioni per Bergamo

Dissesto idrogeologico: da Regione 26 milioni per Bergamo. “In Giunta regionale – commenta l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi – abbiamo approvato un programma di interventi di grande importanza nel contrasto al dissesto idrogeologico: dei 138.090.000 euro messi in campo, 26.180.000 euro sono destinati alla Bergamasca per 32 interventi puntuali. È il finanziamento più cospicuo insieme a quello per il Bresciano. Si tratta di fondi esclusivamente regionali contenuti nel Piano Lombardia e grazie ai quali abbiamo accolto le istanze territoriali. Uno sforzo di progettualità e programmazione che contribuirà a mettere in sicurezza il nostro territorio. Viviamo in una terra splendida ma per molti aspetti delicata e che necessita di attenzioni. Ringrazio il collega Foroni, l’Utr di Bergamo, gli enti locali e tutti coloro che hanno contribuito a definire nei dettagli questo strategico piano di investimenti che costituirà, lo sottolineo, anche un’opportunità di lavoro per le imprese e i professionisti del settore”. “Con questo importante stanziamento – aggiungono il capogruppo Lega in Consiglio regionale Roberto Anelli e i Consiglieri regionali bergamaschi Giovanni Malanchini, Monica Mazzoleni e Alex Galizzi – assicuriamo il massimo sforzo per la tutela del suolo contro i rischi idrogeologici e la manutenzione. Si tratta di soldi veri per mettere in campo opere immediatamente cantierabili e attese da tempo dal territorio. Gli interventi previsti in Bergamasca sono tanti e tutti fondamentali per la difesa del suolo e il contrasto al dissesto idrogeologico. Ancora una volta la Lombardia dà l’esempio al Governo e provvede da sé a garantire risorse ai Comuni che, per via dei gravi danni conseguenti al maltempo, hanno la necessità di mettere in campo con urgenza questi interventi. Ringraziamo il presidente Attilio Fontana e l’assessore Pietro Foroni per aver recepito le istanze della Bergamasca e per aver messo in campo un investimento senza precedenti, che darà una boccata d’ossigeno anche alle imprese del territorio danneggiate dal punto di vista economico dal lockdown”.

ELENCO DEGLI INTERVENTI FINANZIATI PER BERGAMO:

  • Treviolo               Regimazione fluviale in sponda sinistra fiume Brembo a valle dell’attraversamento dell’asse interurbano provinciale               750.000
  • Sovere Messa in sicurezza dell’asta RIM 254      350.000
  • Endine Gaiano  Sistemazione Valle del Ferro in località Cà Bianca             200.000
  • Ornica   Regimazione idraulica del torrente Ornica in loc. Fusinetta         330.000
  • Brumano             Interventi di bonifica e messa in sicurezza dei versanti a monte della strada di collegamento al Comune di Fuipiano Valle Imagna           390.000
  • Parre     Sistemazione versanti in loc. Cossaglio  250.000
  • Palazzago            Sistemazione sponda destra del t. Borgogna in loc. Centro         80.000
  • Gorlago               Adeguamento e razionalizzazione del sistema di difesa idraulico sul fiume Cherio          1.250.000
  • Azzone Completamento reti paramassi                500.000
  • Castione della Presolana             Reti paramassi su strada per Monte Pora            900.000
  • San Pellegrino Terme    Mitigazione del rischio crolli in località Santa Croce a S. Pellegrino Terme 1.200.000
  • Vedeseta            Mitigazione del rischio dell’area PAI 161-LO-BG in località Vedeseta       270.000
  • Dossena              Mitigazione rischio caduta massi a monte della SP 26 e della Via Mercatorum 620.000
  • Ardesio                Mitigazione del rischio da caduta massi in località Ronchi Alti    380.000
  • Albano Sant’Alessandro, Montello, San Paolo D’argon, Torre de Roveri               Mitigazione del rischio idraulico lungo il Torrente Zerra – Lotto 1A         4.625.000
  • Bergamo             Realizzazione di selettore sul torrente Morla     525.000
  • Ambivere           Realizzazione vasca di laminazione sul t. Dordo in Comune di Ambivere – lotto 1a – integrazione finanziamento  2.000.000
  • Manutenzione diffusa bacino del fiume Brembo in comuni vari               1.200.000
  • Vari        Manutenzione diffusa bacino del fiume Serio in comuni vari     800.000
  • Locatello             Messa in sicurezza della parete rocciosa in località Coegia           690.000
  • Casnigo                Messa in sicurezza da caduta massi sulla S.P. EX S.S. 671 – via Serio – Località Bot 1.400.000
  • Dossena              Sistemazione dissesti in loc. Via Fratelli Gamba, Termine e Costa Villa Lavaggio 600.000
  • Santa Brigida     Riduzione rischio idrogeologico lungo la SP nelle aree denominate Bolferino e Cornello                350.000
  • Vilminore di Scalve         Sistemazione idraulica del torrente Povo            600.000
  • Lovere  Riduzione del rischio idrogeologico in località Cornasola               1.925.000
  • Mapello               Realizzazione area di esondazione controllata del torrente Buliga a monte della frazione Valtrighe di Mapello               1.380.000
  • Ponte San Pietro             Messa in sicurezza del fronte franoso sul torrente Quisa             300.000
  •   Cusio     Mitigazione del rischio valanghe sulla strada comunale del Monte Avaro            690.000
  • Gorno   Consolidamento dei versanti sottostanti il cimitero e zone limitrofe      660.000
  • Spinone al Lago                Mitigazione del rischio idrogeologico nella Valle dei Panni e in altri impluvi a Spinone al Lago                615.000
  • Parre     messa in sicurezza versante franoso RUPE CASTELLO    250.000
  • Sant’Omobono Terme  intervento di difesa spondale del fiume Pettola nei pressi della Località Piccola Frontiera nel comune di Sant’Omobono Terme           100.000