Cena solidale a Sesto San Giovanni, Mediterranea querela il Sindaco Di Stefano

Cena solidale a Sesto San Giovanni, Mediterranea querela il Sindaco Di Stefano

Mediterranea querela il Sindaco Di StefanoDiventa un caso la ‘Cena solidale per Mediterranea’, in programma il 27 novembre in una parrocchia di Sesto San Giovanni, dopo le critiche del sindaco Roberto Di Stefano e l’annuncio della Ong di adire le vie legali.

Il ricavato della cena – aveva scritto sul proprio profilo Facebook il sindaco di Sesto – verrà devoluto alla ong che aiuta gli scafisti a riempire di clandestini il nostro Paese. Trovo assurdo che l’evento si svolga all’interno di un oratorio: e’ inconcepibile che la parrocchia presti il fianco a un’iniziativa politica e orientata a sinistra come fosse un centro sociale“.

Esistono due modi per sostenere Mediterranea” ha risposto la Ong. “Uno e’ nobile e virtuoso, l’esempio è quello di ‘Sesto per Mediterraneà, ragazzi e ragazze di Sesto San Giovanni che organizzano una cena di raccolta fondi perché Mediterranea, con la sua nave Mare Jonio ancora bloccata, possa tornare in mare il prima possibile. Il secondo modo, invece, è quello del sindaco di Sesto San Giovanni che ha deciso di fare pubblicità all’iniziativa a modo suo, con odio gratuito, calunnie, e accuse di traffico di esseri umani. Come sempre in questi casi, procederemo per vie legali”. 

ANSA