Picina (Lega): Sala su governo parla da maschilista

Picina (Lega): Sala su governo parla da maschilista Samuele Piscina (LEGA): Parole Maran irrispettose, dimissioni subito o Sala tolga deleghe Piscina (Lega): Sala manda la città metropolitana in predissesto Piscina: inutile zonizzazione acustica se non si interviene su fonti di disturbo Piscina (Lega): Sala porti rispetto a Salvini“Mi preoccupano molto le parole pronunciate oggi dal Sindaco Sala sulla formazione del Governo e delle ipotetiche tensioni tra Salvini, Meloni e Berlusconi”, evidenzia Samuele Piscina, Consigliere comunale di Milano e vicecommissario cittadino della Lega.

“Secondo il Primo cittadino, Salvini e Berlusconi dovrebbero sentirsi a disagio a essere guidati nel Governo da Giorgia Meloni per il fatto che sia una donna. Un’uscita davvero infelice che solo chi non pone sullo stesso piano uomo e donna potrebbe pensare e pronunciare. Spiace davvero che il Sindaco ritenga inferiore la Meloni solo perché è donna e non si renda conto che nella formazione di un Governo esistano, come è giusto che sia, degli equilibri che in completa serenità è giusto trovare nella coalizione, indipendentemente dal sesso dei singoli, ma basato sulle competenze delle persone. Proprio mettendo sullo stesso piano uomo e donna, si potrà finalmente sconfiggere il maschilismo dimostrato oggi da Sala, al quale chiedo delle scuse formali a Salvini, Meloni e Berlusconi”, conclude Piscina.