Baiamonti: rimesse le catene al verde

baiamontiBaiamonti: rimesse le catene al verde. La reazione del Palazzo alla riapertura del giardino di piazza Baiamonti non è passata inosservata, d’altronde se ne è interessato anche il telegiornale Rai regionale: sono comparse infatti nuove catene e lucchetti per impedire l’accesso all’area. Una reazione che però non ha scoraggiato Baiamonti Verde Comune, il gruppo che si oppone alla cancellazione dello spazio verde. La lezione rappresentata dalla fine dello splendido giardino su cui sorge Palazzo Lombardia non scoraggia i residenti. Loro ci credono e sorridono alle catene: “E niente, questi sono di coccio, non hanno capito…hanno chiuso di nuovo il giardino con catene e lucchetti più grandi…e noi lo riapriremo!  – annunciano su Facebook – SABATO mattina confermato l’appuntamento per lavorare e stare insieme nell’area liberata. Lato B – l’altro lato di Milano Fridays For Future Milano Giardini in Transito – Giardino Comunitario Lea Garofalo Salviamo Benedetto Marcello Salviamo città studi Difendiamo Piazza d’Armi COMITATO BASTA ESONDAZIONI SEVESO Comitato Cittadini Per Piazza D’armi Parco Piazza d’armi Le Giardiniere, Milano Comitato La Goccia Trotto Bene Comune Difendiamo il Parco Trenno dalla Via d’acqua Difendisansiro Associazione Amici Parco Nord No Asfalto Tuteliamo il territorio della Zona 8 contro ogni crimine urbanistico BovisAttiva BovisAttiva pagina informativa Progetto Lambrate Un AltroPiano x Milano MilanoX 

Alcune forze politiche come i Verdi avevano anche appoggiato la protesta spendendosi in sede istituzionale per trovare ascolto alle richieste del comitato. Pare però che la decisione sia presa e anche questa volta non vinceranno i cittadini, ma il capitale. Poi dietro l’investimento in Porta Nuova non c’è qualche capitalista cattivo, ma la Famiglia Feltrinelli, tra i mostri sacri della sinistra milanese e italiana. Difficile per un Comune guidato da uno come Sala opporvisi. Per l’ultima parola però bisogna aspettare di vedere dopo sabato cosa succederà e vedere tra apri e chiudi chi l’avrà vinta.