Camerunense ed egiziano arrestati per spaccio - Osservatore Meneghino

Camerunense ed egiziano arrestati per spaccio

Camerunense ed Egiziano arrestati per spaccio Cocaina, eroina e hashish, arrestati tre marocchini Arrestato spacciatore tunisino in zona Monforte Vittoria Si oppone a controllo e aggredisce agenti, arrestata Marocchino arrestato per furti a bordo d’auto all’esterno dell’Ospedale di Niguarda Danneggia auto in strada, arrestato POLIZIA Domenica di controlli e sanzioni a chi violava i divietiGiovedì pomeriggio, la Polizia di Stato ha arrestato due persone per detenzione di droga ai fini di spaccio. I poliziotti della Squadra Mobile, nell’ambito di un mirato servizio anti spaccio, all’altezza di via Farini hanno visto uscire due cittadini stranieri da un hotel e incamminarsi a passo svelto verso un’autovettura sulla quale sono saliti per portarsi poi in piazzale Maciachini. Qui, dopo una breve conversazione, i poliziotti hanno visto i due scambiarsi qualcosa. Il passeggero è quindi sceso per prendere la metropolitana e gli agenti, avendo intuito che potesse esserci stata una compravendita di sostanza stupefacente, lo hanno fermato: si tratta di un cittadino nigeriano di 31 anni, in possesso di una dose di 0,5 grammi di crack.

I poliziotti hanno subito fermato anche l’autovettura mai persa di vista e, dopo aver controllato la persona a bordo, un cittadino del Camerun di 38 anni con precedenti, si sono portati presso l’hotel, dove i due erano stati visti uscire poco prima. All’interno della stanza, regolarmente registrata, gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto e sequestrato un involucro con circa 20 grammi di crack dentro una confezione di un cellulare nascosta in un cassetto e hanno arrestato il 38enne per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.