Elezioni Europee, affluenza - Osservatore Meneghino

Elezioni Europee, affluenza

Alle ore 12 in Lombardia per le Elezioni Europee hanno votato il 21,03% degli aventi diritto contro il 20,93% della precedente tornata elettorale. Nella provincia di Milano sono stati il 19,07% gli elettori a recarsi alle urne (contro il 18,7%), mentre a Milano i votanti sono stati il 18,15 % (contro il 17,62%). Un risultato in linea con quello del 2014 rispetto al quale vi è stato un leggero aumento di pochi decimi di punto percentuale.

Alle ore 19 i votanti in Lombardia sono stati il 52,44% contro il 51,13% della precedente tornata elettorale. Nella provincia di Milano hanno votato il 48,82% gli elettori (contro il 48,30%), mentre a Milano si sono recati alle urne il 46,73% degli aventi diritto (contro il 44,95%). Continua l’aumento tendenziale dei votanti in modo più deciso che alle 12.

Alle ore 23 si sono chiuse le urne e in Lombardia avevano votato il 64,10% degli aventi diritto contro il 66,43% del 2014. Sono stati invece il 61,18% (contro il 63,75%) i votanti nella provincia di Milano, mentre in città si sono recati alle urne il 58,7% (contro il 60,00%) dei milanesi. Si è quindi invertita con una perdita di circa il 2% la tendenza che fino al pomeriggio vedeva i votanti in aumento.