Gallera: numeri cresceranno. ma non siamo a marzo

Gallera: numeri cresceranno ma non siamo a marzoIn Lombardia negli ospedali “la situazione non è in alcun modo paragonabile, per ora, a quella che abbiamo vissuto a marzo. Noi avevamo 12 mila posti letto (occupati, ndr) nelle pneumologie, oggi siamo a 2.300, 1.800 posti letto nelle terapie intensive, oggi siamo a 231. Però sta crescendo ed evidente che qualunque azione mettiamo in campo oggi i risultati li vedremo tra 15 giorni”. Lo ha spiegato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, in collegamento con Mattino 5.

“Ci stiamo preparando – ha spiegato Gallera – al fatto che questi numeri continueranno a crescere in maniera significativa per i prossimi 15 giorni, quindi abbiamo sospeso le attività procrastinabili e non urgenti nei presidi territoriali, lasciando invece negli hub sia la cura dei pazienti Covid più complessi sia le patologie tempodipendenti e oncologiche.

Teniamo per ora aperte le attività ambulatoriali, quindi siamo ancora in una fase in cui ci stiamo occupando del Covid ma cerchiamo di tenere aperto anche il resto della sanità”.

ANSA