Ivoriano prende a calci cane poliziotto - Osservatore Meneghino

Ivoriano prende a calci cane poliziotto

Ivoriano prende a calci cane poliziottoQuotidiani i controlli della Polizia di Stato nelle aree verdi e nelle piazze della città: ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Centro, con il supporto del reparto Prevenzione Crimine Lombardia e dell’Unità Cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un servizio specifico al Parco Sempione e in piazza Santo Stefano nel corso dei quali sono state controllate 55 persone (di cui 19 risultate con precedenti di polizia) e 390 autovetture.

All’interno del Parco Sempione, i poliziotti hanno indagato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale un cittadino della Costa d’Avorio di 37 anni, irregolare e senza fissa dimora, che, alla richiesta di esibire i documenti, aveva reagito sferrando un calcio al cane poliziotto e minacciando l’agente dell’Unità Cinofila. Una donna di 33 anni, originaria del Gambia, inoltre, è stata sanzionata con 3mila euro per esercizio abusivo del commercio su aree pubbliche con ordine di allontanamento per 48 ore: i poliziotti, infatti, l’hanno trovata in possesso di vaschette di cibo e succhi da lei prodotti che vendeva ai propri connazionali presenti nel parco.

In piazza Santo Stefano, invece, i poliziotti hanno indagato un cittadino italiano e un romeno perché inosservanti del Daspo Urbano emesso nei loro confronti dal Questore di Milano. Altri due cittadini italiani, invece, sono stati sanzionati per ubriachezza l’uno e per atti contrari alla pubblica decenza l’altro.