Usano il Covid per la lotta alle auto - Osservatore Meneghino

Usano il Covid per la lotta alle auto

Sala vuole una ripartenza in bicicletta Il 2 febbraio Sala mette a piedi i milanesiUsano il Covid per la lotta alle auto. Ad accorgersi di questa idea dell’Amministrazione guidata da Giuseppe “Beppe” Sala è stato Otello Ruggeri di Fratelli d’Italia che aveva già segnalato alcune fake news del Comune sulle piste ciclabili. “Fra i provvedimenti elencati dal Sindaco Sala per riaprire le scuole in sicurezza, vi è quello relativo all’istituzione di zone “car free” (libere dalle auto pareva brutto) davanti agli istituti. Come la presenza di auto possa aumentare il rischio di contagio sfugge ai più. E hanno anche il coraggio di dire che non stanno usando il coronavirus per imporci il loro modello di società”. Una critica rivolta a chi pare non aver perso l’abitudine a portare avanti senza se e senza ma l’idea di una città sempre meno a misura di auto. Anzi, lo scopo pare sia eliminarle del tutto, impendendone sempre di più l’uso con tasse per entrare in certe zone o limitazioni sempre più ampie. Viene da chiedersi però perché i cittadini debbano essere obbligati a non usare un proprio bene per spostarsi invece che salire sui mezzi pubblici. Senza contare che non sempre è possibile compiere i tragitti previsti con la bicicletta, perché sono troppo lunghi o si usa l’auto proprio perché ci sono più tappe da cui passare, quindi diventa sempre meno sopportabile la tendenza a privare i cittadini di diritti nel nome del loro bene.