A2A che ruolo ha nella crisi energetica?

A2A che ruolo ha nella crisi energetica? Perché Milano ha da tempo ceduto una parte del controllo delle proprie infrastrutture, ma possiede importanti partecipazioni e pesi nei consigli di amministrazione. Un’azienda che si occupa di energia in tanti sensi è A2A, società che per altro in questi ultimi anni di è dedicata a una politica di acquisizione di aziende pubbliche nel nord Milano. Segno che la liquidità non le mancava di certo, anche perché da tempo sono tra i pochi che hanno flussi di denaro vero in quantità gigantesche per le nano imprese che tanto piacciono alla retorica nazionale. Perché le bollette le riscuotono mensilmente e non esistono deroghe salvo vedersi tagliare il gas con una decisione che manco Putin. Dunque che ruolo ha A2A nella crisi energetica? Perché è vero che è di fatto un po’ privata e un po’ pubblica, ma i Comuni di Brescia e Milano possono farsi sentire. Perché solo i lucani possono godere di sconti in bolletta? Perché se in Basilicata ci sono i pozzi e dunque le risorse private per alleggerire le bollette ai cittadini, in Lombardia i cittadini hanno finanziato la creazione di un colosso dell’energia con un bilancio da miliardi di euro (siamo oltre i 5 miliardi). Lo stesso colosso che appunto si è dato allo shopping da centinaia di milioni di euro. Siamo proprio sicuri che non ci siano i fondi per alleggerire le bollette di imprese e famiglie lombarde? Perché quando le vacche erano grasse Mazzoncini e soci sono andati avanti a comprare e fatturare. Nonché a ritirare lauti compensi. Oggi forse sarebbe il caso che si impegnassero per gli stessi che hanno foraggiato con i loro tributi, nonché le sempre più care bollette, i loro affari. In fondo sono pure la società giusta vista la natura pubblica che l’ha creata. E sarebbe una mossa lungimirante: se la crisi dovesse affondare l’economia e la società del Nord Italia, anche A2A perderebbe i clienti che l’hanno resa ricca. Lei e i suoi amministratori. Dunque perché non prendersi carico di alleggerire i conti di chi domani potrebbe continuare a contribuire all’ampliamento della società? A2A potrebbe proteggere il presente dei lombardi per garantire il futuro di tutti. Azionisti compresi.

Non perdere mai alcuna notizia importante. Iscriviti alla nostra newsletter.