Egiziano prende a rastrellate due peruviani al Monumentale

Un egiziano di 44 anni, che lavora come manutentore al cimitero Monumentale di Milano, è stato denunciato per lesioni personali per aver ferito a colpi di rastrello due colleghi peruviani davanti all’ingresso del cimitero. E’ accaduto venerdì mattina. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, l’egiziano è in conflitto con i colleghi da almeno due anni e in più occasioni ci sono state liti e discussioni. Mai fino a ieri, però, si era arrivati alla violenza. Il dipendente, al termine dell’ennesimo confronto acceso, nell’area esterna del cimitero ha colpito i due peruviani di 30 e 34 anni, causando la frattura composta del braccio al primo (che ha riportato una prognosi di 35 giorni) e un trauma al volto al secondo (la prognosi è di 5 giorni).

Egiziano prende a rastrellate due peruviani al Monumentale Leggi tutto »