Capodanno, risse, aggressioni, feriti e abuso d’alcool

Capodanno risse aggressioni feriti e abuso d'alcoolUno degli episodi più gravi della nottata è avvenuto in un capannone di via Mecenate dove si stava svolgendo una festa per capodanno, da li poco prima dell’alba è partito l’allarme per un ferito. Si tratta di un giovane coinvolto in una rissa a bottigliate, ricoverato in codice rosso al Policlinico, per una una serie di ferite alla testa e al viso.  La dinamica dei fatti deve essere chiarita dai Carabinieri che per sedare la rissa sono dovuti intervenire in forze con 14 pattuglie.

Sono stati invece tre i feriti (di cui uno ha perso una mano) i feriti per l’esplosione di un grosso petardo in via Capuana a Quarto Oggiaro. Secondo la ricostruzione del 118 i tre ragazzi di origine rumena sono stati investiti dalla deflagrazione di un grosso petardo inesploso che avevano raccolto da terra. Uno di loro, trasportato d’urgenza a Niguarda, ha riportato l’amputazione traumatica della mano destra, e ferite al volto e alle gambe. Un 15enne con ustioni al volto e alle mani è invece stato portato in codice giallo al Fatebenefratelli dove ha riportato un trauma facciale giudicato guaribile in 15 giorni e un’ustione a un occhio con diminuzione della vista, mentre un 13enne ha invece subito piccole bruciature alla fronte.

Altre persone sono rimaste ferite in modo più o meno grave via Teano, dove uomo di 48 anni si è ferito alla mano con pistola giocattolo ed è stato portato in codice verde al Niguarda. In piazzale Gabriele Rosa, un 47annisi è procurato una ferita lacero-contusa alla fronte ed è finito in codice verde al Policlinico. Due invece gli episodi registrati in via dei Tocqueville, uno presso l’omonima discoteca dove una donna di 26 anni si è procurata una profonda ferita al polso dovuta all’esplosione di un petardo ed è stata portata in codice giallo al Policlinico, l’altro all’Hotel Tocq, da dove una un 24enne con una ferita lacero contusa al  torace, è stato portato in codice giallo al Niguarda. E’ stato invece stato portato in codice giallo alla clinica De Marchi un bambino di 7 anni caduto su petardo acceso in via Feltrinelli riportando una ferita lacero contusa al torace. Da via D’Annunzio, è arrivato al Fatebenefratelli un ragazzo di 18 anni con trauma volto/occhio con compromissione del visus, mentre in via dei 500, un ragazzo di 14 anni si è procurato un’ustione 1° grado al polso ed  è stato portato in codice verde al San Paolo. Sono state una dozzina le persone finite al pronto soccorso perché finite in coma etilico o in grave stato di agitazione e confusione. Fortunatamente per tutte la cosa si è risolta con una lavanda gastrica e qualche medicinale.

Due donne hanno invece segnalato tentati atti di violenza nei loro confronti, avvenuti in via via Pastonchi e via Giacosa. Entrambe sono state visitate alla clinica Mangiagalli e da parte degli inquirenti sono in corso le indagini del caso.