Coraggio renziani saltate il fosso

Coraggio renziani saltate il fosso. Passate ufficialmente al centro destra. In questi giorni avete contribuito a far superare a Giulio Gallera, assessore al Welfare nel mirino di una mozione di sfiducia, una prova durissima: dopo la pioggia di critiche piovute sul probabile candidato anti Beppe Sala per la gestione della crisi Covid e l’ospedale di Bertolaso, Gallera sembrava a un passo dalla fucilazione politica. E con lui tutto il sistema di governo lombardo. Invece è stata l’opposizione a sfaldarsi, con +Europa e Italia Viva in “appoggio esterno”. Il rappresentate in Consiglio regionale dei primi si è astenuto, l’unica renziana invece è proprio uscita dall’aula al momento del voto. Un colpo fatale della sinistra alla sinistra, posto che +Europa e Italia Viva possano considerarsi di sinistra. Nel Partito democratico in molti non hanno mai avuto dubbi che Renzi non fosse di sinistra, ma ora dovrebbe diventare una certezza per i renziani stessi. Dall’altra parte del fosso c’è una grossa fetta di Forza Italia pronta a unirsi a voi, dunque coraggio renziani saltate il fosso. Si è visto dalle vostre azioni come non siate mai stati davvero di sinistra, almeno non nell’accezione comunista di sinistra. Siete moderati a favore dello sviluppo economico e civile, ricordiamo infatti i passi avanti oggettivi sui due temi del governo Renzi (lo sblocco della direttissima sull’Appennino o i punti segnati per le unioni civili), non siete comunisti. Anche la linea di regolarizzare i braccianti è la stessa di molti moderati americani del West dove la manodopera messicana a basso costo è essenziale per mandare avanti l’agricoltura. Coraggio renziani saltate il fosso, non vi succederà nulla se non di diventare intellettualmente più onesti e dunque liberi. Non fatevi legare dal passato o dall’idea di poter aspettare la morte di Silvio Berlusconi. Essendo molto ricco, può beneficiare di un’ottima sanità e dunque potrebbe seppellire molti di voi. Meglio muoversi ora, anche perché chi vi sta aspettando dall’altra parte del guado potrebbe trovare altri più coraggiosi di voi a cui rivolgersi.