Forza Italia chiede l’esproprio dei mercatini di viale Puglie

Raccolta fondi per l'emergenza covid-19

Forza Italia chiede l’esproprio dei mercatini di viale Puglie. A parlare è Rosa Pozzani, Vicepresidente Consiglio di Municipio 4: “Di nuovo oggi c’è solo l’ennesima giusta manifestazione in strada di gente che la domenica magari preferirebbe stare a casa con i propri cari! Manifestano contro questi mercatini cosiddetti dell’usato, ma poca è la merce non di dubbia provenienza che viene scambiata e/o acquistata; ogni domenica viene “concesso”, le istituzioni chiudono un occhio o magari due, sulla merce rubata, contraffatta che viene “scambiata” . Reato? Sì anzi due, ricettazione e incauto acquisto. Vendita di generi alimentari ancora confezionati (sempre di dubbia provenienza) senza licenza, senza autorizzazioni e alcun controllo sanitario. Reati? Sì ancora reati! Contrabbando di sigarette, spaccio, telefonini, grandi elettrodomestici rubati, attrezzi piccoli e grandi per cantieri, rubati! Per non parlare del degrado che avviene tutto intorno all’area di questi “stupendi” mercatini dell’usato! Degrado e reati sempre sotto gli occhi di tutti, occhi che Palazzo Marino, nella persona dell’assessore alla sicurezza Scavuzzo, apre a intermittenza, ogni tanto, ma proprio tanto, quando fa effettuare alla Polizia Locale i dovuti controlli e sequestri. Tutt’intorno abusivi con lenzuola stese a terra che espongono, vendono di tutto, da vecchie scarpe a indumenti usati a pentolame, ecc. ecc..che per carità alla povera gente possono servire visto che vengono venduti per pochi soldi, ma al prezzo elevatissimo del degrado dell’intera area. Auto parcheggiate ovunque dove anche gli invalidi non possono parcheggiare le loro auto e talvolta nemmeno uscire di casa perché al loro ritorno si troverebbero il posto riservato loro occupato! Aumentano, nei fine settimana, furti nelle proprietà private, in box e cantine…Insomma in questa parte di territorio della Zona 4 – che il sindaco Sala definisce periferia, che aveva promesso in campagna elettorale di trasformare in un Eden (stessa promessa per tutte le periferie milanesi!) – in questa zona i residenti sono ormai esasperati, scendono in piazza e il sindaco non è mai venuto. Sindaco in questi anni non pervenuto, nonostante i numerosi inviti. Tutto è ancora com’era! Degrado + degrado= insicurezza per tutti! Svalorizzazione del territorio! La soluzione per mettere fine a tutto questo esiste!! Da tempo, dal Municipio 4, come presidente della commissione speciale “Alessandrini e Cat” nata per affrontare il “problema mercatini di viale Puglie” chiediamo l’esproprio di queste aree, per superiori ragioni di ordine pubblico e sicurezza e la loro annessione al Parco Alessandrini. Verde pubblico in risposta a inquinamento e illegalità. In alternativa, si proponga con urgenza alla proprietà una perequazione di aree. Si deve ripristinare il diritto di tutti di vivere in libertà, sicurezza e spensieratezza ciò che di bello il proprio territorio offre. E di certo non sono questi “mercatini di viale Puglie!!” Le famiglie devono e chiedono di poter tornare in strada, di Domenica, nei parchi con i propri figli, le donne, gli anziani chiedono di potere uscire senza il timore di subire violenze! Ora dobbiamo mettere un punto: questi mercatini vanno azzerati e le istituzioni si muovano al più presto perché la soluzione c’è! Non costringeteci a tornare a manifestare sulla strada!!