Padre e figlia inseguono scippatore nordafricano e lo fanno arrestare -

Padre e figlia inseguono scippatore nordafricano e lo fanno arrestare

Una ragazza, dopo essere  stata scippata uscendo dalla metro, ha chiamato in soccorso il padre, con cui si è messa all’inseguimento dello scippatore chiamando contemporaneamente il 112 e facendolo arrestare.

E’ accaduto ieri sera a quando, intorno alle 20.30, una diciottenne è uscita dalla stazione della metropolitana di Lampugnano con il cellulare in mano e giunta in via Natta, è stata avvicinata da un nordafricano che glielo ha strappato di mano ed è scappato via. Lei però non si è persa d’animo, ha chiamato il padre mentre seguiva lo scippatore. L’uomo è subito arrivato e i due, insieme, lo hanno pedinato da una certa distanza chiamando al telefono la polizia. Una pattuglia, poco dopo, è arrivata e lo ha bloccato. Si tratta di un marocchino di 24 anni, irregolare e con precedenti.