Municipio 4, biblioteca itinerante a Rogoredo e più punti di bookcrossing -

Municipio 4, biblioteca itinerante a Rogoredo e più punti di bookcrossing

Provocazione culturale e voglia di riscatto, nonché conferma di un impegno verso il non facile obiettivo di  ‘restituire’ il boschetto di Rogoredo ai milanesi e al quartiere“. Questo l’obiettivo di ‘Parole di Cuore. Una Biblioteca vivente nel parco di Rogoredo’. Lo dichiarano il Presidente del Municipio 4 di Milano Paolo Guido Bassi insieme al suo assessore alle Politiche Sociali Marco Rondini nell’annunciare l’iniziativa organizzata in collaborazione con il portale di letteratura Satisfiction, che da sette anni porta scrittori e giornalisti nei reparti pediatrici per raccontare e scrivere storie insieme ai bambini ricoverati, con l’associazione comunità ‘Il Gabbiano Onlus’, ‘Fondazione Eris’ e altri esponenti del terzo settore nella cura alle dipendenze, come Don Chino Pezzoli di Promozione Umana e Simone Feder di Casa del Giovane. Sabato 17 novembre, dalle 11 alle 14, scrittori, giornalisti, artisti, musicisti, attori, ‘invaderanno’ il boschetto di Rogoredo, leggendo e regalando libri perché la letteratura diventi un aiuto nel disagio.

Da sempre – ricordano Bassi e Rondini – sosteniamo che il problema boschetto debba essere affrontato con una strategia che poggi su diversi asset: quello della sicurezza, del controllo del territorio e della repressione, quello socio-sanitario, quello aggregativo culturale e quello ‘strutturale’ che porti attività ‘sane’ nelle aree ‘ostaggio’ del degrado. Noi sollecitiamo interventi alle Forze dell’ordine e alla Polizia Locale, così come stiamo promuovendo un ragionamento con Regione Lombardia, Comune e Comunità terapeutiche per quanto attiene a ipotesi progettuali rivolte a possibili soluzioni tese al recupero delle vittime dello spaccio e, dove abbiamo più potere di intervento diretto, ci impegnamo per organizzare eventi e iniziative aggregative che rendano vivo e attrattivo il quartiere. La manifestazione di sabato, è una di queste. Che – sottolineano Bassi e Rondini – ribadisce l’intenzione del Municipio, delle associazioni e della società civile di non lasciare questo angolo di città all’abbandono e alla paura”.

Esattamente come nel romanzo ‘Fahrenheit 451’ di Ray Bradbury, che immagina un mondo dove non ci siano libri e dove si recita tra gli alberi di un parcospiega Gianpaolo Serino di Satisfiction –  tutti i partecipanti leggeranno a voce alta nel bosco di Rogoredo passaggi di libri diventando una ‘biblioteca vivente“. Hanno già aderito Claudio Trotta, scrittore e proprietario Barley Arts; Massimo Cotto, scrittore, giornalista e speaker di Radio Virgin; Davide Steccanella, scrittore e avvocato penalista; Marina Di Guardo, scrittrice e imprenditrice; Domenico Iannacone, autore e conduttore de “I Dieci Comandamenti” su Rai3; Annarita Briganti, scrittrice e giornalista de “la Repubblica”; Cecco Bellosi, scrittore e operatore sociale; Pietro Caliceti, scrittore e avvocato di diritto internazionale; Aldo Bonomi, saggista e scrittore.

Il Presidente Bassi spiega inoltre che “Il Municipio 4 potenzia la sua ‘rete’ di punti di bookcrossing, partendo da domani nel cortile del condominio ALER di Viale Molise 5 con una ‘festa di quartiere’ sul tema dell’Autunno farà da scenario alla presentazione del progetto di scambio libri di quartiere, iniziativa che mira a potenziare le relazioni tra commercianti, associazioni e abitanti, sul tema del libro e della diffusione di beni culturali”. 

Nei quartieri periferici di Milano, osserva l’esponente della Lega, “ci sono sempre meno librerie. Fin da inizio mandato ci siamo impegnati a inventare e sostenere progetti e iniziative che diffondessero i libri e promuovessero la lettura. In Corvetto, insieme all’associazione Equilibri abbiamo installato oltre 22 punti di bookcrossing, dato vita a eventi di lettura ad alta voce, corsi di scrittura creativa e altre iniziative; in zona via Morosini abbiamo aperto, insieme alla scuola per l’infanzia ‘la Locomotiva di Momo’, la prima ‘free library’ per bambini di Milano; su tutto il territorio, portiamo avanti presentazioni di libri, come in queste settimane, con il nostro ciclo di incontri ‘caffè con l’autore’ nei quartieri di Rogoredo, XXII Marzo e Grigioni (Venerdì 16 incontro con Gianni Lombardi e presentazione del suo ‘Di azzurro solo il cielo’ e domenica 18 incontro con Andrea Pinketts e presentazione del suo ‘Sangue di yogurt). Siamo quindi molto contenti di sostenere le associazioni di quartiere del Molise-Calvairate impegnate a diffondere il bookcrossing anche in questa realtà, fortemente caratterizzata dalla presenza di case popolari. Il nostro obiettivo è di essere il Municipio ad avere la più ampia e diffusa presenza di punti di scambio libri di Milano“.