Isagro ridisegna il modello di business

Il Consiglio di Amministrazione di Isagro S.p.A., riunitosi in data odierna ha analizzato lo stato del processo di ridefinizione del modello di business di Isagro e ha deliberato di usufruire dei maggiori termini per l’esame ed approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre 2019, rinviandone la trattazione al 28 aprile 2020, rispetto alla data originariamente prevista del 12 marzo 2020.
Stato del processo di ridefinizione del modello di business di Isagro – La ridefinizione del modello di business di Isagro, entrata in una fase attuativa lo scorso mese di dicembre con la cessione della società interamente controllata Isagro Asia Private Limited ( qui link articolo del 28 gennaio scorso), è proseguita con ulteriori approfondimenti e sono allo stato in corso contatti e trattative plurimi che si ritiene potranno meglio definirsi nel corso delle prossime settimane. A tal riguardo, si ricorda che Isagro, dopo aver già comunicato in passato la propria decisione strategica di non investire più nello sviluppo di nuove molecole di chimica organica originate dalla propria Ricerca Innovativa, sta lavorando allo sviluppo di un nuovo modello di business che dovrà basarsi prevalentemente su prodotti di origine biologica e naturale. Tale sviluppo sarà finanziato tramite operazioni di natura straordinaria volte a fare emergere, attraverso la cessione di asset relativi a prodotti e molecole di origine chimica, come già avvenuto per la dismissione della partecipazione in Isagro Asia, componenti di valore ad oggi non adeguatamente espresse; dette operazioni saranno accompagnate dalle necessarie misure di ridefinizione organizzativa.
L’Assemblea ordinaria che sarà chiamata ad esaminare il Bilancio 2019 si terrà entro la fine del prossimo mese di giugno in data che sarà oggetto di separata comunicazione.
Isagro
Isagro S.p.A., società indipendente nata nel 1993 e di origine Montecatini/Montedison, è oggi la capofila di un Gruppo che offre soluzioni innovative e a basso impatto ambientale per l’agricoltura e con un progetto di crescita nel comparto dei prodotti di origine biologica e naturale. 
Isagro S.p.A., quotata presso la Borsa di Milano dal 2003 e sullo STAR – Segmento Titoli ad Alti Requisiti – dal 2004, nel 2014 ha emesso le Azioni Sviluppo, una innovativa categoria di azioni speciali appositamente concepita per società con un Soggetto Controllante. Le loro principali caratteristiche sono l’assenza del diritto di voto, un extra dividendo rispetto alle Azioni Ordinarie (20% nel caso di Isagro) e la conversione automatica in Azioni Ordinarie nel rapporto 1:1 in ogni caso di perdita di controllo e/o di OPA obbligatoria.