Covid19, Città metropolitana: “Vaccinati oltre 5mila over 80 non autonomi”

Covid19, Città metropolitana: “Vaccinati oltre 5mila over 80 non autonomi”. Sono 5.203 i cittadini over 80 aderenti alla campagna vaccinale anti-Covid e registrati come non autonomi che hanno ricevuto la prima dose nella ATS Città Metropolitana di Milano, su un totale di 26.149 (il 19,9%). Tutti i cittadini sono stati contattati dalle ASST per approfondire la loro situazione e capire la modalità migliore per la somministrazione del vaccino. Di questi 5.203 over 80 non autonomi, 2.694 sono stati vaccinati direttamente al proprio domicilio: 1.208 nella sola città di Milano, 1.293 nella provincia di Milano e 193 nella provincia di Lodi. Agli altri 2.509 cittadini ultraottantenni, dichiaratosi non autonomi in sede di registrazione, invece, è stato somministrato il vaccino presso i centri vaccinali del territorio: 456 nella sola città di Milano, 1.505 nella provincia di Milano e 548 nella provincia di Lodi. Per questi 2.509 over 80, dopo essere stati contattati dalla ASST, si è convenuto, direttamente con gli interessati o con i loro caregiver, di effettuare la vaccinazione presso i centri vaccinali perché il problema era relativo al raggiungimento del centro e non a una condizione di intrasportabilità. Su questo supporto al raggiungimento dei punti vaccinali si sta organizzando con il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci il coinvolgimento e la collaborazione dei Comuni. Inoltre, si avvisa che il centro vaccinale allestito alla Fabbrica del Vapore, a Milano, è temporaneamente chiuso causa preparazione alla campagna vaccinale massiva anti-Covid. L’intera équipe, in attesa della riapertura, è stata destinata all’effettuazione di tamponi a domicilio. Si ricorda che tutti i cittadini aderenti alla campagna vaccinale saranno contattati nei prossimi giorni con le indicazioni per l’appuntamento e saranno incrementate le vaccinazioni giornaliere a domicilio.