La denuncia contro i prezzi folli per le mascherine

La denuncia contro i prezzi folli per le mascherine. Via Facebook un utente ha deciso di mettere alla berlina la farmacia Boccaccio. Il motivo sono i prezzi delle mascherine ritenuti folli dal cittadino che ha pubblicato lo scontrino: 120 euro per due mascherine. Una cifra considerata folle soprattutto perché si parla di beni di prima necessità in queste settimane, beni utili a fermare il contagio che sta causando più vittime di quante non si potesse pensare.

Ecco l’intervento scandalizzato di Giorgio P.:

Buongiorno a tutti. Questa ricevuta, rilasciatami dalla ex Farmacia Bracco di Milano ora chiamata Farmacia Boccaccio, Vi dimostra come in un periodo terribile per tutti noi, certe aziende, se così si possono chiamare, lucrano vergognosamente sulla nostra salute. Per due mascherine, per valide contro il virus, e che non si trovano se non stranamente in questa farmacia, ho dovuto pagare 120 euro. Vi preciso che, parlando con altre farmacie serie, queste mascherine dovrebbero costare alla farmacia non più di 10 euro e la rivendita non dovrebbe superare per legge e correttezza, non più di tre volte il costo. È superfluo dire quello che penso e credo tutti pensiamo. Ecco, questo è il momento, per certi individui, di lucrare sulla nostra salute e fregarsene altamente. Spero che quanto accaduto venga denunciato dalla Associazione dei Farmacisti per porre fine a questa schifezza e che adottino le dovute misure denunciando loro stessi la Farmacia in questione alla Guadia di Finanza.