furti

Aggredito e derubato in centrale, sei arresti in stazione durante le feste

Lo hanno aggredito e picchiato per farsi consegnare cellulare e la somma di 350 euro in contanti che l’uomo, un cittadino macedone di 35 anni, aveva nel portafoglio. La rapina è avvenuta nella notte di ieri, alle 2.50, in piazza Luigi di Savoia a fianco della Stazione Centrale, e la Polizia è ora alla ricerca dei tre aggressori descritti dalla vittima come “tre uomini nordafricani“. Il fatto è avvenuto nonostante durante i giorni di Pasqua siano stati intensificati i cotrolli da parte della Polfer sui treni e nelle stazioni lombarde. Le attività di controllo, riferisce la Polfer, hanno portato a 2.447 persone identificate, sei arresti, 36 denunce in stato di libertà e 28 le sanzioni. Sono state impegnate 471 pattuglie, 186 quelle a bordo treno; 443 sono stati i treni scortati e 5 i servizi antiborseggio in abiti civili per meglio contrastare in particolare i furti in danno dei viaggiatori.  

Aggredito e derubato in centrale, sei arresti in stazione durante le feste Leggi tutto »

Centrale, furti e truffe, quattro arresti in due giorni

Quattro arresti della Polfer contro i furti e truffe in stazione Centrale. Giovedì scorso, agenti in borghese, hanno bloccato un algerino 35enne che aveva tentato di derubare in stazione una coppia di turisti, infilando una mano nello zaino. Poco dopo, agenti polfer hanno bloccato un 51enne 51 anni, già con precedenti di polizia e penali, anche specifici, che ha tentato di usare una carta di credito e una carta di identità falsi per un cambio valuta. Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra di P.G. della Polizia Ferroviaria, in abiti civili, hanno bloccato due ladri, un uomo di 20 anni e una donna di 40, che stavano fuggendo con alcuni abiti rubati in un negozio.

Centrale, furti e truffe, quattro arresti in due giorni Leggi tutto »

Furti in centrale, due arresti

Due arresti da parte degli agenti della Polfer per furti a passeggeri in Stazione Centrale. Martedì scorso, gli agenti della Squadra di PG della Polizia Ferroviaria hanno notato un giovane straniero aggirarsi tra i tanti passeggeri, in prossimità della “Galleria delle carrozze”. L’uomo si è soffermato alle spalle di alcune persone e, con destrezza, ha cercato di impossessarsi di una borsa. Il proprietario, accortosi del movimento, è riuscito a trattenere la propria borsa, impedendone il furto. Il malvivente ha cominciato ad inveire verbalmente contro la vittima e l’ha inseguita appena fuori dalla stazione. Immediatamente raggiunto dagli agenti è stato bloccato ed arrestato. Si tratta di un marocchino di 27 anni con precedenti. Ieri mattina, invece, gli agenti della Squadra di P.G. del Compartimento Polizia Ferroviaria, impegnati in abiti civili in uno dei servizi di prevenzione e repressione di reati, hanno individuato un uomo intento ad osservare i movimenti dei passeggeri in attesa e dei loro bagagli. I poliziotti, insospettiti, hanno osservato i suoi movimenti vedendolo entrare in uno dei bar della “galleria di testa” e con disinvoltura, sedersi alla spalle di un uomo ed una donna, intenti a fare colazione. Improvvisamente, ha afferrato lo zaino della vittima, l’ha indossato con naturalezza e si è allontanato verso l’uscita. Immediatamente gli agenti sono intervenuti bloccandolo, recuperando la refurtiva, restituita integra al proprietario, ancora ignaro dell’accaduto. L’uomo, un libico di 36 anni con svariati precedenti penali e di polizia, è stato quindi arrestato per furto aggravato.

Furti in centrale, due arresti Leggi tutto »